Inizia il 20 luglio il 48esimo Festival Internazionale di cinema per ragazzi

L’appuntamento è dal 20 al 28 luglio, presso la cittadella del cinema, in via Aldo Moro, a Giffoni Valle Piana; e per quest’anno i numeri del Giffoni Film Festival sono ancor più ragguardevoli rispetto al passato, tanto che si può parlare, senza remora alcuna, di una manifestazione fenomenale.

Cento opere in concorso, 5601 giurati provenienti da 52 Paesi del mondo, 13 anteprime, 6 eventi speciali, oltre 90 talent e tanti ospiti.

Ad aprile la sfilata dei talent che incontreranno i giurati del Giffoni, per questo 2018, saranno Paul Rudd ed Evangeline Lilly. Ma tra gli ospiti del festival del cinema per ragazzi ci saranno anche Ferzan Ozpetek, Francesco Scianna, Anna Valle, Cristiano Caccamo, Mariasole Pollio, Francesca Chillemi, Diana Del Bufalo, Frank Matano, Maccio Capatonda, Rocco Papaleo, Luca Abete, Alessandro Siani e il duo Ficarra & Picone. Oltre alla presenza delle istituzioni; dal  vicepremier Luigi Di Maio al presidente della Camera Roberto Fico, passando per i ministri Sergio Costa (Ambiente) e Alberto Bonisoli (Beni culturali), il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia e il presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Tuttavia, vale la pena sottolineare che in oltre 4 decadi di attività, il GFF ha praticamente ospitato tutto il gotha del cinema mondiale:  Robert De Niro, Oliver Stone, Meryl Streep, Jeremy Irons, John Travolta, Wim Wenders, Meg Ryan, Kathy Bates, Krzystof Kieslowsky, Roman Polanski, Danny de Vito, solo per citarne alcuni; nonché tutti gli autori e gli attori più importanti del cinema italiano. Eppure i veri protagonisti del festival sono senza dubbio i 5601 giurati, tutti ragazzi tra i 13 e 18 anni, divisi per fascia d’età in 8 sezioni di concorso ufficiale, a cui vanno aggiunte le due ultime nate: gli over 18 (Sguardi Inquieti) e le lezioni di cinema d’autore (Masterclass). A tutti loro il compito di: vedere, giudicare, discutere e votare i film in concorso, tra lungometraggi e cortometraggi.

Alcune delle tematiche più delicate ed estremamente attuali affrontate quest’anno saranno: la diversità, il bullismo, le migrazioni e i conflitti generazionali.

Tante e prestigiose anche le anteprime al Giffoni 2018, tra cui Hereditary, Ant-Man and Wasp, Transylvania 3, Mamma mia! Ci risiamo; mentre i più piccoli potranno godere della maratona “Under The sea”, collegata al tema della 48esima edizione, l’acqua, e incentrata sulla proiezione di classici della Disney (La Sirenetta, Atlantis l’impero perduto, Lilo & Stritch, Alla ricerca di Nemo, Alla ricerca di Dory e Oceania).

Rossella Marchese