Omaggio a Giuseppe Antonello Leone

“Il maestro più completo del nostro secolo”, secondo l’autorevole giudizio del critico d’arte Philippe Daverio, Giuseppe Antonello Leone, pittore, scultore, mosaicista, incisore, poeta e didatta, sarà ricordato martedì 23 maggio, alle 17,30, nel Palazzo Reale di Napoli, nel corso di una serata organizzata dalla Fondazione Premio Napoli e dall’Associazione Lucana “Giustino Fortunato”. A parlare del poliedrico artista, allievo di Emilio Notte e amico di Carlo Levi, Rocco Scotellaro e Leonardo Sinisgalli, ad un anno circa dalla scomparsa, Aldo Masullo, Isabella Valente, Dora Celeste Amato e Francesco Lucrezi, introdotti da Marisa Tortorelli Ghidini